Black Panther 2: la Marvel vorrebbe riportare Chadwick Boseman sul maxischermo

Da giorni è oramani certo che Letitia Michelle Wright, attrice britannica pluripremiata per la serie Black Mirror, potrebbe interpretare il futuro Black Panther, in sostituzione al compianto Chadwick , scomparso prematuramente lo scorso 28 agosto.

Già nota nell’universo per le sue comparse nel primo capitolo di Black Panther e in Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame, Letitia Wright potrebbe quindi vestire i panni dell’ex attore statunitense, per proteggere la nazione del Wakanda dalle insidie che presenterà il nuovo capitolo.

Pur tuttavia, per mantenere una linea narrativa con il personaggio, Marvel sta pensando di ripresentare sugli schermi il giovane scomparso la scorsa estate attraverso l’ausilio della computer graphic. Secondo quanto annunciato dalla fumettista Grace Randolph sul profilo Twitter ufficiale, potrebbero esserci tutti i mezzi affinché ciò possa realizzarsi: “Ho sentito che stanno realizzando un doppio digitale di Chadwick Boseman che sembra molto realistico. Il piano attuale è che TChalla morirà in battaglia all’inizio del film e Shuri diventerà il nuovo Black Panther”.

Un tweet che di certo non era passato inosservato agli occhi dei tanti fan scossi dalla morte del talentuoso Boseman e che, dalle reazioni che la scrittrice americana aveva scatenato, sembrano accettare l’idea di sfruttare l’alta tecnologia per poter rivedere il loro eroe.

L’idea di una riapparizione rischierebbe di influire sull’originalità e l’unicità del personaggio, motivo per il quale la Marvel ha escluso la presenza di un vero e proprio doppio digitalizzato, ma ha valutato l’idea di una comparsa di pochi secondi per poi ricreare un’uscita di scena densa di drammaticità.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *