Home workout. Regole e modalità di allenamento per risultati soddisfacenti

Allenarsi e seguire un regime alimentare salutare è, da anni, consuetudine nella vita quotidiana di ciascun individuo. Sacrifici e duro lavoro ripagano con un’ottima forma fisica che garantisce il benessere fisico e psicologico e, oggi più che mai, mantenersi è diventato fondamentale soprattutto in un periodo come questo in cui palestre e centri sportivi di ogni genere sono forzatamente chiusi.

In tanti infatti sono corsi ai ripari cercando di attrezzarsi come meglio potevano per continuare il loro abitudinale workout anche da casa. Le diverse categorie di sportivi hanno provveduto a riprodurre una piccola palestra nelle proprie abitazioni o addirittura hanno fatto ricorso a pesi e manubri fai da te o, ancora, si sono equipaggiate con gli immancabili elastici fitness.

È bene però conoscere alcune semplici regole per poter praticare attività sportiva ai fini di ottenere i risultati sperati. Come prima cosa occorre diminuire l’andamento di esecuzione, soprattutto nella fase positiva, cioè contro resistenza: così facendo si avrà un maggior affaticamento. A ciò va sicuramente accostato un cambiamento anche nei tempi di recupero. È consigliabile infatti non eccedere in questa fase con tempi molto lunghi se si vuole aumentare lo stress muscolare.

La ripetizioni rappresentano un altro elemento che incide notevolmente sull’allenamento a casa, ecco perché bisogna sceglierle con un certo criterio, relazionandole alla tipologia di esercizio che si intende svolgere. Infine è preferibile optare per la modalità in isometria quando ci si allena con pochi attrezzi. Sfruttando il proprio corpo è possibile mantenere la tensione e la contrazione molto più a lungo, così da sfruttare e impegnare al massimo tutti i muscoli.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *