Derby di San Siro: Milano è rossonera. L’Inter cade con il finale di 2-1.

Nulla da fare per l’Inter che, nel derby di San Siro contro i rivali rossoneri, è andata sotto di due reti. Gli uomini di Pioli guidati da Ibrahimovic, reduce dal contagio Covid-19, sono riusciti a conquistare un derby dopo ben quattro anni.

L’ultima vittoria milanista nello storico derby risale infatti al 31 gennaio 2016. Quella di ieri è stata una partita che ha visto due grandi colossi a confronti: Ibrahimovic da una parte, Lukaku dall’altra. Le tante assenze nel reparto difensivo dell’Inter e la poca fantasia a centrocampo non hanno permesso agli uomini di Conte di tenere testa ai diavoli rossoneri che, approfittando delle diverse occasioni nel corso della partita, hanno permesso all’attaccante svedese di siglare due reti  guadagnando così la testa della classifica in solitaria.

Nonostante le assenze, Lukaku, garanzia del tecnico nerazzurro, è riuscito a segnare il gol dell’1-2 ma non è stato abbastanza incisivo per poter pareggiare o ribaltare la situazione. In un secondo tempo privo di gol, tante le occasioni sprecate dall’Inter che pur avendo il tempo per poter pareggiare i conti, hanno trovato una difesa rossonera ben serrata e compatta.

La sconfitta dell’Inter lascia l’amaro in bocca sia ai tifosi interisti che al tecnico Conte, reduce di sei vittorie di fila nel derby d’Italia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *